Fimo Liquid, una variante molto utile del fimo

 
Per poter dare un tocco di classe alle vostre creazioni, dovete necessariamente utilizzare il Fimo Liquid, il quale vi permette di rendere ancor più bello, dal punto di vista estetico, un oggetto creato col fimo classico.

Che cos’è il Fimo Liquid?

Fimo LiquidSi tratta di variante del classico fimo, il quale si presenta, come suggerisce il nome stesso, in forma liquida, o per meglio dire, gelatinosa: grazie ad esso potrete permettere alle vostre creazioni di avere diversi effetti, ma sarà anche possibile sfruttare il fimo liquid per poter riparare le vostre creazioni o completarle.

Il Fimo Liquid per riparare gli oggetti.

Il primo utilizzo che potete fare di questo prodotto consiste nell’attaccare delle parti a degli oggetti che avete creato, come ad esempio il gancio ad orecchini o portachiavi, oppure per poter riparare un oggetto, il quale magari si è danneggiato.
In questo caso, è necessario utilizzarlo allo stato puro, ovvero non deve essere cotto: vi basterà porre qualche goccia sulle due parti da attaccare o riparare, e premere con forza.

Mantenete la pressione per qualche minuto, in maniera tale che l’oggetto possa essere riparato oppure completato con grande precisione.

Il fimo liquid: utile per ammorbidire il fimo solido.

Col fimo liquid potrete ammorbidire il fimo classico che magari vi siete dimenticati di conservare in maniera corretta: in questo caso dovrete versare una quantità abbondante sul panetto di fimo duro, e iniziare a lavorare per parecchio tempo.
Tale operazione potrebbe essere molto lunga, visto che il fimo solido, per poter diventare morbido, necessita di parecchio tempo.

Il fimo liquid e il trasferimento delle stampe.

Fimo Liquid trasferimento immaginiCon questa variante del classico fimo potrete anche trasferire un’immagine stampata dalla carta al liquido stesso: in questo caso, la prima operazione da compiere è quella di stampare l’immagine su un foglio di carta, e successivamente ritagliarlo, in maniera tale che nelle vostre mani ci sia solo l’immagine, con un bordo di tre millimetri per parte.

Successivamente, dovrete porre nell’immagine stampate un abbondante strato di fimo liquid, e mettere a cuocere il foglio di carta nel forno, in maniera tale che l’immagine venga trasferita in maniera perfetta
Prestate la massima attenzione, dato che la carta potrebbe bruciare, e dunque dovrete osservare tutto il processo della cottura, per evitare conseguenze poco piacevoli.

Bastano 2 minuti a 120 gradi: trascorso questo lasso di tempo, staccate la pellicola che si formerà sul foglio di carta, e potrete notare come l’immagine sia stata trasferita dal foglio al fimo.
Questo potrà essere posto su altre vostre creazioni, per poterle abbellire.

Tanti utilizzi dunque di questo particolare elemento: con esso potrete rendere una semplice creazione ancor più bella da vedere, e ricordatevi che, con questo materiale, potrete anche riparare le vostre precedenti creazioni.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *