Cernit, caratteristiche e modi d’uso

cernit
 

 Avete mai provato a cimentarvi in creazioni di cernit e fimo? Magari, non l’avete mai fatto, o meglio, l’avete fatto, ma non avete mai capito quali siano le loro differenze. Ecco delle brevi spiegazioni sui due materiali e le loro techiche di lavorazione. Potrebbe essere utile e interessante dare un’occhiata! Cernit e Fimo Analogie Il cernit è una pasta modellabile artificiale derivata dal petrolio; esso rientra tra le argille polimeriche (a base di plastificante e pigmenti colorati), introdotte alla fine degli …

Continua a leggere

Le marche di Fimo: caratteristiche e differenze

marche di fimo Staedtler
 

 Un interrogativo frequente per la gente che si approccia per la prima volta al mondo del fimo è :quale sarà la marca migliore di fimo? Di seguito scopriremo tutto il necessario per effettuare una scelta più accurata nell’acquisto di questo materiale. Storia delle marche di fimo La prima marca di fimo risale al 1930 quando il fabbricatore di bambole Käthe Kruse si accorse dell’utilità di questo materiale per riparare i giocattoli rotti; egli in seguito vendette il marchio ad EberhardFaber che …

Continua a leggere

Conservare ed ammorbidire il Fimo

ammorbidire conservare fimo
 

  Il Fimo è una pasta sintetica che si può modellare per creare simpatici oggetti, dando libero sfogo alla fantasia. Può essere conservato per mesi o addirittura anni. Per conservare il Fimo è consigliabile tenerlo avvolto per proteggerlo dalla polvere. No a luce e calore Il pericolo principale per il Fimo è il calore eccessivo o la luce del sole, in quanto possono scaldarlo rendendolo inutilizzabile. Il Fimo non contiene acqua che evapora, al contrario dell’argilla, quindi non sono necessari …

Continua a leggere

Il fimo contiene sostanze tossiche?

composizione chimica del fimo sostanze tossiche
 

 Quasi sicuramente, gli appassionati di fai da te conosceranno o avranno usato il fimo in più di una occasione, senza sapere che di per sè possedeva delle tossicità. Composizione del Fimo Fino ad alcuni anni fa, il Fimo era composto principalmente da: poli-vinilcloruro, più comunemente noto come PVC, usato nella produzione di dischi musicali, profili per finestre, serramenti in generale, pellicole per imballi, cartotecnica e tanto altro ancora ftalati, che altro non sono che derivati dal petrolio con la funzione …

Continua a leggere